BIO

BIO

Posted In Senza categoria

Riccardo Mei, attore e cantante, è ormai da venti anni la voce per eccellenza della televisione italiana:  ci spiega le frontiere della scienza su Superquark, ci porta a vedere il mondo con Alle falde del Kilimangiaro, ci illustra  i documentari estremi della serie Tabù di National Geographic, in onda  su  Sky, ci racconta i misteri della scienza in Voyager:  è la voce caratteristica ed espressiva che si ascolta in innumerevoli altri programmi, o  che interpreta racconti dei grandi autori della  letteratura mondiale nelle Short Stories per il gruppo Repubblica-L’Espresso.  Riccardo Mei  inizia la sua carriera come cantante di jazz: nel 1989 è uscito  il suo primo  disco “My funny Valentine”, con Roberto Gatto Amedeo Tommasi e Marco Fratini, e da allora ha cantato con i migliori musicisti e orchestre,  incidendo altri due cd, “Witchcraft”, con il sassofonista collaboratore fisso  dei Manhattan Transfer Richie Cole, e “A lot of livin’ to do” con Marcello Rosa, Fabrizio Bosso, Bill Watrous e molti  altri  ospiti prestigiosi.  Come attore, le sue interpretazioni in video di cronache  medioevali  nel programma “Castelli d’Italia” sono state viste  in tutto il mondo su RAI International.

Riccardo ha interpretato lo psicanalista protagonista del film del horror/ thriller Th3 Pit,  uscito in DVD a marzo 2012.

Come cantante e autore, ha scritto vari spettacoli musicali nei quali ha unito al repertorio  jazzistico l’interpretazione  di brani letterari e poetici.

Proprio su questa falsariga ha scritto e allestito anche il suo ultimo spettacolo teatrale multimediale  “QUELLI CHE CERCANO: INTO THE WILD WORLD”,  avventuroso  viaggio musicale e letterario nei territori selvaggi dell’animo umano.

Sempre alla ricerca di nuovi moduli espressivi, in questo nuovo spettacolo Riccardo  si allontana dal consueto repertorio jazzistico, e interpreta con il suo gruppo canzoni dei Pearl Jam, di Cat Stevens e di Eddie Vedder  scritte per il film di Sean Penn “Into the Wild”, cuore narrativo di  questo suggestivo  spettacolo, un’invito, rivolto soprattutto ai giovani,  a uscire dalla palude culturale attuale e andare  alla scoperta del mondo e  di se stessi.

 

Riccardo Mei ha collaborato, tra gli altri con i seguenti musicisti:

RICHIE COLE, BILL WATROUS, JACK WALRATH, MARCELLO ROSA, GIOVANNI TOMMASO, DINO PIANA, AMEDEO TOMMASI, ROBERTO GATTO, MARCO FRATINI, MAURIZIO GIANMARCO, PAOLO FRESU, MARCO TAMBURINI, FABRIZIO BOSSO, LORENZO TUCCI, PIETRO CIANCAGLINI, PIETRO LUSSU, ROSARIO GIULIANI, MAX IONATA, ALDO BASSI, ETTORE FIORAVANTI, ATTILIO ZANCHI, MASSIMO MORICONI, MASSIMO PIRONE, ENZO DE ROSA, GUGLIELMO BATTISTELLI, PAOLO BOCCABELLA, ANDREA BENEVENTANO, MASSIMO D’AGOSTINO, STEFANO ROSSINI, GUIDO CENCIARELLI, CINZIA GIZZI, LINO PATRUNO, CARLO LOFFREDO, GIANNI ST JUST, LEANDRO PICCIONI, ROBERTO PODIO, STEFANO LESTINI, ANTONELLO VANNUCCHI,RICCARDO BISEO, PAOLA BONCOMPAGNI, MASSIMO FARAO’, ROSARIO BONACCORSO, FRANCESCO PUGLISI, GIORGIO ROSCIGLIONE, DARIO ROSCIGLIONE, GEGE’MUNARI, MASSIMO D’AGOSTINO, SILVANO CHIMENTI, GIANNI ODDI, DAVIDE FREGNI, ANDREA BURANI, GLAUCO ZUPPIROLI, AMEDEO ARIANO, DARIO DEIDDA, JOSEPH LEPORE, AGOSTINO DI GIORGIO, PINO SALLUSTI, MARCO RENZI, ITALIAN BIG BAND, HAMBURGER SERENADE BIG BAND, ROMANA SWING ORCHESTRA, JAZZ CONNECTION SEXTET, CINZIA PENNESI, ORCHESTRA ACCADEMIA DELLA LIBELLULA, LUCA VELOTTI, DANIEL STUDER,LIVIO FABIANI, ALBERTO FABIANI, CARLO BATTISTI, MAURO BATTISTI, CARLO GARGIONI, GIOVANNI CECCARELLI,GIORGIO CUSCITO, CLAUDIO COLASAZZA, ETTORE GENTILE, ARES TAVOLAZZI, RENATO SELLANI, MASSIMO MANZI.